10 - Gestione contratti

Gestione contratti

Prima di procedere con l'assunzione, occorre verificare che siano presenti nel database gli importi relativi al contratto che si intende utilizzare. Sono infatti precaricati circa 200 contratti tra i più comuni. Se non sono presenti i livelli e gli importi, il programma ne predispone l'inserimento manuale dalla sezione -> Contratti nel menù a sinistra.

Come verificare la presenza di un contratto

Entrare nel menu verticale di sinistra alla sezione contratti, cliccare seleziona contratto e scegliere il settore da ricercare dall'elenco, nella maschera sotto selezionare il contratto e cliccare su seleziona e continua. Verificare i dettagli presenti per il contratto selezionato e gli importi caricati.

Personalizzazione dei contratti

Come inserire nuove voci territoriali, contratti provinciali o regionali

I contratti precaricati nel database sono bloccati e non modificabili da parte dell'utente per motivi di aggiornamento dati.
Per personalizzare un contratto con nuove voci, inserire nuove retribuzioni, inserire un contratto provinciale o territoriale non presente nel database, occorre creare un nuovo dettaglio o utilizzare la funzione duplica dettaglio. La funzione crea dettaglio crea un nuovo dettaglio completamente vuoto, da personalizzare con voci, livelli e importi.

La funzione 'duplica dettaglio copia interamente il dettaglio già esistente attribuendogli un codice nuovo. Questo dettaglio può essere ampliato con nuove voci (ad esempio enti territoriali ecc... che si aggiungono alla retribuzione nazionale esistente).

Creare un nuovo dettaglio o duplicare uno esistente

Dal menu -> Contratti, cliccare su -> Seleziona altro contratto, scegliere il settore e il contratto e procedere -> Seleziona e Continua.

Contratti01.jpg


Inserimento nuovo dettaglio


Se non è presente alcun dettaglio, oppure occorre personalizzare il contratto con una gestione differente da quella esistente, cliccare sul pulsante -> Nuovo dettaglio sulla barra in basso e inserirne la descrizione.
Oppure entrare in un dettaglio esistente e utilizzare la funzione Duplica dettaglio con la possibilità di copiare il dettaglio in questione per poi personalizzarlo con la massima flessibilità.

Caricare i valori retributivi

E' possibile inserire le retribuzioni su base oraria, giornaliera o mensile.

  • Configurare i valori contrattuali con il dato paga riferita a mese/giorno/ora e salvare.
Retribuzione.jpg


  • Menu Gestione voci

Selezionare le voci inerenti al contratto di riferimento dalla finestra "Elementi a disposizione" e portarle nell'altra finestra tramite la freccia "Aggiungi" -> Salvare.

Confermare gli eventuali messaggi aggiuntivi.

Inserimento voci contrattuali


  • Menu Livelli

Inserire i livelli e la relativa descrizione

confermare ogni inserimento con il tasto "Modifica /Aggiungi". Ad esempio Livello A, Descrizione -> Impiegati, confermare con Modifica-Aggiungi.

Inserimento livelli contrattuali


  • Menu Importi

Nella prima colonna selezionare il livello

Nella seconda colonna la voce per la quale inserire il valore

Nella casella corrispondente digitare l'importo

Specificarne la validità nella casella valido da

Salvare con Modifica/Aggiungi

E' infatti possibile aggiungere più importi con differenti validità per facilitare l'aggiornamento manuale delle retribuzioni.

Inserimento importi


Tornando al riepilogo è possibile visualizzare l'elenco degli importi contrattuali inseriti.

Configurazione del contratto

Per completare l'inserimento del contratto, occorre configurare da -> Contratti -> Seleziona altro contratto

Scegliere il settore e il contratto -> Seleziona e Continua

Configurare le linguette in alto.

Coefficienti -> valore indispensabile per il calcolo della retribuzione.

Compilare la sezione coefficienti


Con il tasto Nuova opzione inserire un nuovo profilo dei coefficienti come da contratto e indicare il coefficiente giornaliero, orario, orario di lavoro settimanale e la distribuzione in giorni e salvare i dati immessi.

Important.png Note:
I coefficienti contrattuali sono i divisori mediante i quali viene calcolata la retribuzione; si riferiscono ai dati relativi al contratto e non all'orario del lavoratore, pertanto in caso di lavoratore part-time i coefficienti rimangono gli stessi di un lavoratore full-time e cioè quelli indicati nel contratto di riferimento. La retribuzione non viene calcolata correttamente se tali divisori sono assenti o errati.


Retributivi -> inserire le mensilità contrattuali come indicato in figura

Compilare la sezione retributivi


Scatti anzianità

Per la configurazione degli scatti occorre posizionarsi sul menu verticale e cliccare su Gestione contratto -> Scatti anzianità -> selezionare la sezione scatti

  • Cliccare sul tasto Nuovo
  • Inserire la frequenza dello scatto
  • L'importo forfettario o la maggiorazione in percentuale (inserita con numero decimale)
Configurazione scatti di anzianità


  • Scegliere se lo scatto è valido per tipo lavoratore o per tutti
  • Scegliere per quale livello è valido lo scatto inserito:
Configurazione scatti di anzianità


Maggiorazioni

Configurare le maggiorazioni per categorie di lavoro: prestazioni straordinarie, lavoro notturno, lavoro a turni ecc...

Con il tasto Nuovo creare un nuovo dato, posizionarsi sulla riga relativa e inserire le informazioni riguardanti:

  • il tipo lavoratore
  • la categoria
  • la percentuale di maggiorazione

Salvare le informazioni inserite

Configurazione delle maggiorazioni


Ratei

  • Dal menu Contratti -> Seleziona altro contratto -> Scegliere il settore e il contratto da configurare -> Seleziona e Continua
  • Entrare nel menu Ratei
Menu Ratei


Nella linguetta Dettaglio è possibile andare a inserire i valori dei ratei relativi alle ferie e ad altri ratei (Riduzione orario, Festività soppresse, Permessi, Banca ora, Flessibilità)

  • Cliccare sul tasto Aggiungi un elemento per aggiungere un nuovo valore.
Aggiungi un elemento


  • Come rappresentato in figura il nuovo valore del rateo va agganciato al coefficiente contrattuale preesistente: scegliere il coefficiente e continuare con il tasto aggiungi.
Inserimento valori dei ratei


  • Rateo Ferie: inserire il valore del rateo mensile relativo alle ferie:
  • inserire il valore annuo diviso 12 (mensilità) e il campo calcola automaticamente il valore del rateo mensile.


Important.png Note:
esempio: Se le ferie sono 26 gg annui, inserire nella casella 26/12 con unità di misura giorni. Il valore mensile viene calcolato automaticamente.
Ferie: rateo mensile


Se il valore delle ferie annue è vincolato all'anzianità, effettuare la selezione relativa all'anzianità e inserire con il tasto aggiungi i mesi di anzianità (da .. a..).
Inserire gli altri ratei utilizzando la stessa logica e salvare i dati inseriti con Salva.

Festività

Nella linguetta generale è possibile escludere alcune festività dal calcolo della retribuzione;

Menu Festività


Con il tasto aggiungi scegliere la tipologia di festività da escludere -> salvare.

Menu Festività


Ricerca contratti

Per verificare la presenza di un contratto precaricato, posizionarsi al menu principale Contratti e selezionare la voce Ricerca

Entrare nel menù Ricerca e inserire una delle voci richieste:

  • codice del contratto
  • codice del dettaglio
  • descrizione del contratto o del dettaglio
  • iniziare la ricerca cliccando su cerca
Ricercare un contratto


Nella riga sotto vengono visualizzati. Selezionarlo e cliccare su Visualizza dettaglio per entrare nel riepilogo del contratto e verificare le tabelle retributive contrattuali.