Your address will show here +12 34 56 78
Documentazione, Iubar, Paghe

Il giorno 19 luglio 2019 l’Istituto ha effettuato un nuovo rilascio del documento tecnico (release 4.6.0 – documento tecnico 4.6 – schema di validazione 4.6.0).
Di seguito le novità apportate:

  • Inserimento dei codici Ioss e Iosd in per i lavoratori dipendenti con il relativo aggiornamento dell’Appendice B;
  • inserimento dei codici P, Q in per i lavoratori Gestione ex Inpdap con il relativo aggiornamento dell’Appendice B;
  • aggiornamento dell’Appendice D in materia di codici contratto
0

Iubar, Paghe, Servizi
È stato prorogato per la seconda volta il passaggio dal sistema DMAG al sistema Uniemens. Per effetto dell’art. 1, co. 1136, lett. b) della L. n. 145/2018 (Legge di Bilancio 2019), l’obbligo per i datori di lavoro agricoli che occupano operai, di trasmettere le denunce all’INPS, mensilmente, attraverso il sistema Uniemens è stato differito di un altro anno, ossia al 1° gennaio 2020. Si ricorda, a tal proposito, come il passaggio dal sistema di invio trimestrale dei dati retribuitivi e contributivi degli operai agricoli, mediante DMAG, al sistema di invio mensile dei dati medesimi, tramite flusso Uniemens, sarebbe dovuto avvenire già a gennaio 2018. Tuttavia, a causa dell’art. 1, co. 1154 della L. n. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018), tale termine era stato spostato al 1° gennaio 2019. La proroga è stata recepita dall’INPS con Messaggio n. 278 del 22 gennaio, che attua dunque quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2019.
0

Iubar, Paghe, Servizi
Una delle funzionalità più interessanti che ha arricchito ulteriormente il software PagheOpen,  è quella dell’ importazione dati. La problematica più difficile che un professionista incontra nel momento in cui decide di cambiare software, è quella che riguarda appunto l’esportazione / importazione dati, in quanto normalmente i software in commercio non permettono l’esportazione dei dati gestiti nei formati standard largamente riconosciuti (es. csv). Iubar ha quindi pensato di integrare il proprio software con una funzionalità che permetta di importare i dati nel programma dal file standard xml UniEmens che tutti i software paghe devono produrre per effettuare le comunicazioni all”Inps. Questa operazione permette di evitare il caricamento manuale delle anagrafiche e l’ inquadramento dei lavoratori, riducendo notevolmente i tempi di lavoro per il passaggio da un software ad un altro. Tutte le istruzioni tecniche sulla nota operativa di riferimento.
0

Iubar, Paghe, Servizi
A partire dal 2016, il pacchetto di installazione denominato PagheOpen Client diventa PagheOpen Live. Stesso programma, ma nuovo pacchetto di installazione che racchiude in sè la capacità di autoaggiornarsi automaticamente ogni volta che si avvia l’applicazione PagheOpen in presenza della connessione internet. Installando quindi questa versione, non sarà più necessario scaricare gli aggiornamenti software dal sito, ma soltanto gli aggiornamenti tabelle. Clicca qui per vedere come aggiornare subito il tuo PagheOpen e renderlo Live.  
0

Iubar, Paghe, Servizi
E’ disponibile per il download alla pagina aggiornamenti, la nuova versione 01.55 (che comprende client e tabelle) del software PagheOpen. Le principali novità riguardano i dati, sono infatti state aggiornate le tabelle, con l’allineamento alle specifiche tecniche UniEmens 3.1.4 e caricate le nuove tabelle retributive di diversi ccnl nazionali, per i quali vi è stato il rinnovo. Di seguito l’elenco dettagliato:
  • Ccnl Metalmeccanica PMI cod. 33
  • Ccnl Grafici Industria cod. 3
  • Ccnl Industria Alimentare cod. 27
  • Ccnl Pulizia Artigianato cod. 104
  • Ccnl Merci e Logistica cod. 88
  • Ccnl Acconciatura Estetica cod. 16
  • Ccnl Commercio e terziario cod. 117
0

Iubar, Paghe, Servizi
Da qualche giorno, i nostri utenti ci segnalano un errore in fase di validazione tracciato xml con il software INPS UniEmens Integrato. La procedura si blocca e restituisce un messaggio che non permette di procedere e terminare il lavoro. Abbiamo provveduto ad effettuare una richiesta all’assistenza Inps che ha risposto confermando la presenza di una problematica in fase di prelevamento delle caratteristiche contributive e avvisando che stanno cercando di risolvere l’anomalia. Nell’ immagine allegata, la riproduzione dell’errore.
0

Close