05.2 - Inserimento dati fiscali anno precedente

Quando si inizia ad utilizzare il programma, è opportuno inserire in un'apposita maschera di PagheOpen alcuni dati pregressi per il calcolo corretto della tassazione nell'anno corrente.

Addizionali regionali e comunali: cosa sono e come si calcolano

Configurazione

  • Dal menu -> gestione subordinato o gestione parasubordinato -> selezionare il nominativo del lavoratore e scendere nel menu verticale di sinistra fino in fondo, al menu situazione anno.
Situazione anno (clicca per ingrandire)


  • Nella prima maschera recapiti si trovano già inseriti il domicilio fiscale in data 01/01 e 31/12, utili per il calcolo dell'addizionale. Occorre modificare qui la provincia e il comune di domicilio qualora fossero cambiati.
  • Selezionare la linguetta irpef dove occorre inserire i dati fiscali relativi all'anno precedente.


Inizio gestione con PagheOpen a gennaio

Posizionarsi nella maschera irpef :

  • selezionare l'anno precedente a quello in cui si desidera iniziare la gestione delle paghe del lavoratore
  • selezionare il bottone della scelta personalizzata come in figura sotto:
Situazione anno (clicca per ingrandire)


  • Inserire il reddito imponibile sul quale verranno calcolate le rate delle addizionali.
  • Inserire il valore dell'acconto pagato nel campo addizionale comunale anticipo pagato


Important.png Note:
Va inserito l'anticipo pagato nell'anno precedente a quello di inizio gestione. Es. Se inizio a gennaio 2018, devo caricare l'anticipo pagato nel 2017.


Situazione anno (clicca per ingrandire)


  • Salvare
  • Chiudere la maschera


Inizio gestione con PagheOpen in corso d'anno

Posizionarsi nella sezione in alto denominata irpef :
se si inizia la gestione in corso di anno, è necessario agire su due maschere, quella relativa all'anno precedente e quella relativa all'anno in corso in questo modo:

  • Selezionare l'anno precedente e cliccare su personalizza in fondo alla pagina.
  • Inserire i valori relativi a:
    • reddito imponibile fiscale anno precedente
    • addizionale comunale saldo
    • addizionale regionale saldo pagata
    • salvare


Situazione anno (clicca per ingrandire)


  • Occorre ora spostarsi nella maschera dell'anno in corso, selezionare l'anno e cliccare su personalizza
  • Inserire i valori relativi a:
    • reddito annuo (parziale)
    • irpef pagata (parziale)
    • addizionale comunale anticipo pagato
    • detrazioni di cui si è fruito fino a quel momento
  • salvare
Situazione anno (clicca per ingrandire)



Credito DL 66/2014

Nella sezioneAltro è possibile caricare il Credito relativo all'art.1 del DL 66/2014 già percepito in corso d'anno (da gestione precedente).

Il valore inserito sarà poi conteggiato nel credito percepito, in fase di conguaglio o in fase di fine rapporto.

Situazione anno DL 66/2014 (clicca per ingrandire)


TFR (caricamento progressivi)

Quando si inizia la gestione con PagheOpen, occorre caricare per i lavoratori che erano già in forza, i progressivi del TFR accantonato negli anni precedenti.

All'inizio della nuova gestione con Pagheopen, procedere in questo modo:

  • selezionare l'anno precedente a quello di inizio gestione con PagheOpen
  • posizionarsi all' ultimo rigo, alla casella: TFR accantonato in azienda, rivalutato, maturato al .... cliccare su personalizza e caricare l'importo complessivo
  • salvare
  • posizionarsi alla maschera dell'anno successivo a quello dell'inserimento
  • cliccare su ricalcola TFR netto


Nell'immagine sotto un esempio pratico:

  • Inizio gestione con PagheOpen gennaio 2017
  • scelgo anno 2016 (in alto nella maschera)
  • seleziono la casella personalizza dell'ultimo rigo e inserisco l'importo nel campo TFR accantonato in azienda, rivalutato, maturato al 31/12/2016
  • salvo
  • mi posiziono nella maschera dell'anno corrrente (2017) e clicco su ricalcola TFR netto


Tfr 01.jpg


Il software ricalcola il TFR spettante conteggiando le posizioni del 2017 presenti

Tfr 02.jpg


Dati TFR e inizio gestione in corso d'anno

Se si inizia la gestione in corso d'anno, es. inizio gestione APRILE 2017, di un lavoratore già in forza, dopo aver inserito il TFR complessivamente maturato al 31/12 dell'anno precedente all'inizio della gestione con PagheOpen, come descritto alla sezione sopra,

è necessario caricare l'accantonamento dei mesi non gestiti con il software PagheOpen ma provenienti da una gestione precedente (che nel caso preso ad esempio sono gennaio, febbraio, marzo 2017).

L'importo andrà caricato a fine anno 2017, inserendo nel campo accantonamento lordo annuo l'importo totale dell'accantonamento. Salvare. Il software aggiornerà l'ultimo campo con i totali.


T001.jpg


T002.jpg


Indicazioni aggiuntive

La corretta configurazione della maschera TFR è da ritenersi indispensabile in tutti quei casi in cui vanno liquidate voci di competenza a tassazione separata, che richiedono pertanto il calcolo dell'aliquota:

  • liquidazione TFR
  • anticipazione TFR
  • patto di non concorrenza in fase di fine rapporto