09 - Lavoratore subordinato

Gestione del subordinato

La configurazione dei profili relativi al subordinato va effettuata una tantum, successivamente all'assunzione:

  • Entrare al menù -> Datore di lavoro
  • Selezionare il datore dall'elenco evidenziando la riga corrispondente:


Subordinato01.jpg


Nella barra in basso, è possibile proseguire la navigazione accedendo al dettaglio dell'impresa, oppure accedendo ai subordinati o parasubordinati in forza.

Scegliendo il pulsante subordinati si apre l'elenco dei subordinati in forza. Scegliendo il pulsante parasubordinati si apre l'elenco dei parasubordinati in forza. Selezionare poi il nominativo dall'elenco e proseguire con seleziona e continua.


Important.png Note:
La variazione delle informazioni relative ai profili sotto indicati ha effetto a partire dalle successive posizioni che si andranno a creare, pertanto se sono già presenti delle posizioni, queste vanno eliminate e ricreate per recepire le informazioni del nuovo profilo
Profilo contrattuale

Nel profilo contrattuale vanno configurati i dati relativi al contratto, come divisori contrattuali e ratei ferie e permessi; alla modalità di calcolo che si vuole adottare per l'elaborazione dei cedolini, alla categoria della malattia.

Divisori mensili

Nella schermata "Dettaglio subordinato" -> Profilo contrattuale occorre specificare e salvare i coefficienti utili per il calcolo della retribuzione mensile, agganciando la configurazione del lavoratore ai divisori contrattuali di riferimento.

Profilo contrattuale: configurazione dei coefficienti (clicca per ingrandire)


Ratei

Agganciare i ratei per il singolo lavoratore, scegliendolo l'opzione tra quelli proposti nel box relativo. Le informazioni proposte fanno riferimento alla maturazione dei ratei ferie, permessi, ex festività e rol indicati nel contratto di riferimento. I dettagli delle opzioni selezionabili sono visibili al menu contratti -> selezionando il contratto di interesse e cliccando sul menu verticale di sinistra denominato ratei.

Profilo03.1.jpg


Modalità di calcolo

Impostare il calcolo per la retribuzione:

  • Effettivo a ore imposta il calcolo considerando la retribuzione mensile, dividendola per i coefficienti orario contrattuale e moltiplicandola per le ore effettive relative al calendario presenze inserito.
  • Effettivo a giorni imposta il calcolo considerando la retribuzione mensile dividendola per il coefficienti giornaliero contrattuale e moltiplicandola per i giorni effettivamente lavorati relativi al calendario presenze inserito.
  • Mensilizzato a giorni imposta il calcolo considerando la retribuzione mensile.
  • Mensilizzato a ore imposta il calcolo considerando la retribuzione mensile.
Malattia

Per il calcolo della malattia, occorre selezionare la categoria contrattuale tra quelle presenti nel box, come in figura:

Profilo contrattuale: configurazione della malattia(clicca per ingrandire)


Profilo contrattuale: configurazione della malattia - scelta della categoria contrattuale


Salvare il profilo contrattuale

Infortunio

E' necessario selezionare il tipo di calcolo alla casella combinata infortunio scegliendo tra le opzioni proposte:

  • manuale (il software non effettua alcun conteggio)
  • calcolo standard (60% per le giornate di carenza)
  • calcolo al 100% per le giornate di carenza (fino al 3° giorno successivo al giorno dell'infortunio)

Profilo previdenziale

In questa sezione è necessario esplicitare le aliquote inps da utilizzare per il conteggio della contribuzione.

  • Selezionare la classificazione INPS.
  • Scegliere l'aliquota previdenziale:
    • standard
    • personalizzata
Aliquota standard
Profilo3.jpg


  • Selezionare
  • l'area di classificazione
  • il tipo lavoratore
  • l'aliquota standard selezionabile dal menu a tendina
Selezione dell'aliquota standard


Aliquota personalizzata

Se vi è la necessità di inserire un' aliquota diversa da quelle precaricate, scegliere il bottone aliquota personalizzata e cliccare sul tasto modifica a lato del box.

Scegliere l'aliquota personalizzata


Per inserire i valori:

  • cliccare sul tasto contrassegnato dal + verde aggiungi un elemento
  • Inserire la validità e la descrizione
  • Nella finestra sotto scegliere se utilizzare la modalità avanzata o semplificata per inserire i valori; nella modalità avanzata vanno inserite le percentuali dettagliate, nella semplificata vanno invece inseriti i valori totali delle aliquote carico datore e carico lavoratore.


Inserire i valori percentuale in numero decimale.


Dopo aver inserito tutti i dati previdenziali salvare il profilo, che figurerà nel menù Contributi inps - Posizione previdenziale per il lavoratore relativo.

Inserire i valori per l'aliquota personalizzata


Profilo orario

Configurare il Profilo orario scegliendolo nel combo tra quelli proposti e salvare.

In questa maschera è possibile associare ad ogni lavoratore un profilo orario personalizzato precedentemente configurato nel profilo orario del datore di lavoro;

Profilo orario


Procedere con il pulsante sulla barra degli strumenti in basso -> Vai alla posizione mensile.

Profilo scatti

Scegliere lo scatto di anzianità e agganciarlo al lavoratore selezionandolo.

Se non ci sono dati presenti, occorre prima configurare un nuovo dettaglio contrattuale, come indicato nella documentazione sulla personalizzazione dei contratti: pagina di riferimento

Inserire il numero degli scatti e inserire la data del prossimo scatto.

Profilo scatti (clicca per ingrandire)


Profilo fiscale

Profilo Fiscale


Calcolo Irpef

Di default il software calcola la tassazione irpef in base agli scaglioni di reddito previsti dalla normativa vigente.
Il programma permette anche di effettuare il calcolo utilizzando un'aliquota fissa da applicare sempre.

Strategia per stimare il reddito annuo imponibile presunto

In questa sezione è possibile scegliere la strategia per stimare il reddito imponibile presunto e personalizzare i calcoli relativi alle detrazioni da lavoro e di famiglia. Effettuare le scelte selezionando le opzioni e salvando la maschera con il salva. Se non si sceglie nessuna opzione verrà eseguito il calcolo di default.

Detrazioni Irpef

E' possibile escludere il conteggio di tutte le detrazioni in busta paga flaggando la casella :

Detrazione01.jpg


Detrazioni reddito da lavoro

Le strategie possibili per calcolare la detrazioni per reddito da lavoro dipendente sono:

  • opzione standard: calcola la detrazione mensile sull'imponibile fiscale del mese
  • opzione 2: calcola la detrazione mensile sul reddito presunto annuale
  • opzione 3: non applicare
  • opzione 4: applica sempre la detrazione da lavoro minima per i mesi lavorati
  • opzione 5: applica sempre la detrazione da lavoro minima e in fase di conguaglio applica la detrazione per 12 mesi
Altro

Il quadro fa riferimento al Trattamento integrativo TIR e detrazione Legge n. 21 del 2020:

Il credito viene erogato automaticamente in busta paga in base al reddito annuo presunto; in questa maschera è possibile intervenire forzando l'automatismo del programma e scegliendo di erogare sempre il credito, oppure di non erogarlo mai.

Detrazioni per carichi di famiglia

Le strategie possibili per calcolare la detrazioni per carichi di famiglia sono:

  • opzione standard: calcola la detrazione per carichi di famiglia sui mesi effettivi di lavoro
  • opzione 2: non applicare la detrazione per carichi di famiglia;
  • opzione 3: applica la detrazione per carichi di famiglia sui mesi di lavoro e in conguaglio, appica la detrazione presunta
  • opzione 4: applica la detrazione per carichi di famiglia su imponibile fiscale annuo

Profilo ANF

Importare il file scaricabile dal sito Inps con gli importi autorizzati dall'INPS.

Consultare la nota operativa sulla procedura di Importazione ANF

Dopo aver inserito le anagrafiche dei familiari in Persone fisiche -> Familiari,

come indicato nella sezione Anagrafica

  • Entrare nella linguetta profilo Anf
  • selezionare ha i requisiti per l'assegno
  • il nucleo familiare
  • tipo importo (riferito alle tabelle quindi è sempre importo mensile)
  • caricare il reddito di riferimento complessivo del nucleo familiare
  • salvare
Profilo ANF (clicca per ingrandire)


Important.png Note:
Il reddito familiare da prendere in considerazione ai fini dell'assegno per il nucleo familiare è la somma dei redditi conseguiti dai singoli componenti il nucleo familiare nell'anno solare precedente il 1° luglio dell’anno per il quale viene effettuata la richiesta di assegno ed ha valore per la corresponsione dell'assegno fino al 30 giugno dell'anno successivo (Es. Per il periodo dal 1° luglio 2013 al 30 giugno 2014 devono essere dichiarati i redditi dell'anno 2012; per il periodo dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2021 i redditi dell'anno 2019).

Profilo previdenziale2

In questa maschera vengono gestiti gli altri enti previdenziali:

  • INPDAP:

inserire nello spazio relativo l'aliquota relativa al lavoratore inserendo la percentuale in decimale es. aliquota inpdap pari al 0,35% inserire 0,0035

Profilo previdenziale2 - Inserimento aliquota altri enti previdenziali


Profilo contrattuale2


In questa maschera vengono gestiti gli elementi della contrattazione individuale e le indennità specifiche.

Cliccare su aggiungi e scegliere dall' elenco la voce da inserire;

Profilo contrattuale2


Selezionare dal riquadro la voce e digitare l'importo da inserire nel campo dedicato;

salvare;

Profilo contratt2.0.jpg


Profilo TFR

In questa maschera vanno configurati i dati relativi alla scelta del TFR:

Scelta tfr01.jpg


Se viene compilata la sezione Tipo Scelta destinazione TFR , è obbligatorio ai fini della corretta creazione del tracciato UniEmens, configurare anche la sezione Fondo Tesoreria

Profilo assicurativo

Configurare le qualifiche inail ed agganciare la pat precedentemente inserita nella sezione posizione inail del datore di lavoro.

Profiloass.jpg


Altro

altro (clicca per ingrandire)


In questa sezione è possibile effettuare varie configurazione: